TheOneMilano P/E 2020 ai nastri di partenza

Il prossimo 19 settembre partirà TheOneMilano, fino al 22 settembre a fieramilanocity, sesta edizione della manifestazione rivolta ai buyer italiani e internazionali. In occasione dell’edizione 2019 il grande polo per il prêt-à-porter femminile gamma ha commissionato a KB Knowledg un report sulle principali tendenze per fornire un orientamento in termini di marketing verso il consumatore finale.

Inclusività e sostenibilità i nuovi mantra 

Due le aree tematiche emerse, evidenziate nei primi due percorsi di acquisto del salone.

Il primo percorso di acquistopropone le più moderne interpretazioni della rivisitazione dei “canoni estetici”, individuato come il fenomeno sfida del momento. La moda infatti, abituata ad essere esclusiva, oggi deve dimostrare di saper essere sempre più inclusiva, liquida, genderless, senza confini. Una sfida che apre il quesito di come mantenere “allure” e magia sotto la pressione dell’esaltazione alla normalità. 

Il secondo percorso d’acquistopunta sulla “sostenibilità”: le conseguenze dell’inquinamento creato da una produzione basata sullo sfruttamento intensivo delle risorse, la consapevolezza che le materie prime utilizzate ad oggi non sono infinite e competono con la produzione di altre risorse essenziali per la sopravvivenza porta ad un concreto ripensamento della riorganizzazione dei processi produttivi e dei prodotti da immettere sul mercato. Numerose sono le collezioni che parlano di sostenibilità: da Blueberry che lancia l’#natural, confortable, affordable a Cinzia Caldi, con la maglieria in cotone e lino raccolti a mano; da Cora Bellotto, con una collezione che presenta proposte che comprendono il filato di ortica.

Due percorsi d’acquisto

Alle aree tematiche evidenziate dal Trendwatching KB si affiancano due percorsi d’acquisto strutturati dal marketing team di TheOneMilano per aiutare i buyer a scegliere all’interno di un’ampia gamma di prodotti. L’appuntamento di settembre si arricchisce così delle proposte Seasonless, collezioni che abbandonano il concetto di stagionalità predefinita e che si presentano trasversali nello stile e nelle occasioni d’uso. Espone nel settore anche il vincitore del premio “TheOneMilano seasonless”, proposto dal salone all’interno del concorso per giovani designers Mittelmoda, che sarà assegnato il 16 settembre in occasione della finale. Altro percorso d’acquisto “B.Box”, ovvero lo scrigno del cosiddetto “bello e ben fatto”, abbigliamento e accessori ricchi di dettagli, capaci di cura e attenzione artigianali anche quando industriali. 

Al via la partnership TheOneMilano e CBI-Camera Buyer Italia

Tra le novità dell’edizione 2019 la partnership tra TheOneMilano e CBI-Camera Buyer Italia, la più importante associazione tra luxury multibrand. Un accordo che metterà in contatto diretto le aziende con l’universo retailer. Due i progetti nati da questa nuova allenza: ill primo è The Best ONE Pics, dedicato ai total look scelti dai fashion buyer di CBI tra le collezioni degli oltre cento brand di TheOneMilano; la seconda iniziativa – The Best ONE New Talents – vuole essere un palcoscenico internazionale per i giovani brand.