Versilia Yachting Rendez-vous, la nautica a Viareggio

La Versilia e Viareggio sono pronte ad ospitare l’evento più glamour della stagione: è in arrivo la terza edizione di Versilia Yachting Rendez-vous.

Dal 9 al 12 maggio, tutti i riflettori saranno puntati sulle darsene Italia e Europa e sulla passeggiata nell’area dell’avamporto, che accoglieranno visitatori, amanti del mare e operatori del settore. In uno specchio d’acqua di quasi 50 mila metri quadrati, saranno posizionate le imbarcazioni che animeranno una grande festa nel cuore del distretto nautico toscano, viva e operativa fabbrica a cielo aperto. In scena il meglio dei produttori di yacht e mega yacht della cantieristica Made in Italy e l’eccellenza delle aziende produttrici di accessori e componentistica per grandi imbarcazioni.

La qualità dell’offerta espositiva, che conferma i numeri della scorsa edizione, con una crescita delle dimensioni delle imbarcazioni presenti, è arricchita dai numerosi espositori provenienti dalla Toscana. L’intero distretto può contare su un valore della produzione di 2 miliardi di euro complessivi per la nautica, pari al 50% del dato nazionale; al 30% degli yacht sopra i 30mt (vocazione dell’intero distretto) prodotti al mondo e una clientela estera circa del 95% sempre nel comparto superyacht.

Versilia Yachting Rendez-vous arricchisce e migliora il suo layout espositivo che, anche quest’anno, vede la riconferma della sezione Tender & Toys e si completa con le nuove aree Luxury Tenders & Ribse l’area Broker
Tra le novità anche la Banchina dell’Innovazione, una nuova area che sorgerà nella darsena Europa dove sarà possibile ammirare imbarcazioni dall’alto tasso tecnologico come il prototipo del drone marino Sand oppure esempi virtuosi in campo di sostenibilità applicati alla nautica.

Inoltre, novità anche sulla logistica dei visitatori: sarà previsto un unico ingresso situato a Nord della darsena Italia, che consentirà al pubblico un percorso “a senso unico” più fluido ed omogeneo lungo tutto il perimetro del salone per ammirare le imbarcazioni collocate lungo le due darsene.

Con il coinvolgimento di tutta la Versilia, per questa edizione di Versilia Yachting Rendez-vous, è stato messo a punto un ricco calendario di appuntamenti, pensato e organizzato insieme agli enti locali e alle associazioni di categoria del territorio. Si comincerà giovedì 9 maggio con la VYR Night, il tradizionale party esclusivo riservato agli espositori nella splendida cornice di Pietrasanta, che ospiterà in contemporanea anche la VYR Yacht&Art, dove la nautica si incontra in un simbolico “rendez-vous” con l’arte.

Venerdì 10 maggio spazio invece all’happy hour targato VYR lungo via Coppino, mentre sabato 11 maggio sarà il momento della Notte Blu, una serata speciale che coinvolgerà le boutique della passeggiata di Viareggio per poi concludersi con uno spettacolo pirotecnico al largo delle Darsene. Domenica 12 maggio avrà luogo il Versilia Yachting Rendez-vous Golf Cup: un torneo di golf ospitato durante la mattinata presso il Versilia Golf Resort. Durante le giornate di venerdì 10 maggio e domenica 12 maggio, anche Forte dei Marmi ospiterà eventi targati VYR.

Numerosi gli appuntamenti per gli addetti ai lavori all’interno di Versilia Yachting Rendez-vous, come il B&ST – Broker and Shipyard Trading, evento B2B di networking che unisce cantieri e yacht broker organizzato da Navigo e gli approfondimenti tematici sviluppati da Nautica Italiana. Tra questi, da segnalare, Comunicare l’Eccellenza Italiana tra Artigianalità e Innovazione,tavola rotonda di particolare rilievo moderata dal giornalista Nicola Porro.

Da segnare, infine, l’ormai consolidata Legal Conference dal titolo Stati Generali dell’Industria Nautica: Leasing, Brexit, Sted e nuovo Codice.

Ricerca, innovazione, formazione, internazionalizzazione e sviluppo sono i temi di approfondimento di Versilia Yachting Rendez-vous e dei convegni di settore promossi dal Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana: fra gli altri, Reticsull’ingresso di  nuove imprese e start-up nel mondo della nautica e dello yachting; i primi dati dell’indagine condotta da Demopolissu Action, progetto comunitario sulle opportunità di mercato nel turismo, diporto e settore ‘green’; il convegno WISTA(Women’s International shipping and training association, presente in 40 Paesi con oltre tremila socie); l’incontro promosso dalla storica associazione internazionale dei marittimi Propellere il workshop del CNRorientato al supporto nell’innovazione e nella ricerca offerto alla Pmi dall’ente di ricerca.

Infine, ricordiamo gli innumerevoli appuntamenti fissi durante i giorni del salone. Le opere del Museo dei Bozzetti saranno in mostra in vari punti del VYR. Le auto d’epoca faranno da cornice all’evento con alcuni affascinanti esemplari del Museo Storico Alfa Romeo. E per i golosi: la degustazione gratuita dei vini Mandrarossa, casa vinicola siciliana, che offrirà i suoi prodotti unici e innovativi presso il ristorante di manifestazione in Darsena Italia che quest’anno sarà curato dallo chef internazionale Filippo La Mantia.