ExpoMove Firenze, mobilità elettrica e sostenibile

Oggi presentiamo una nuova kermesse, che parte subito con il piede giusto: la prima edizione di ExpoMove Firenze conta già oltre 70 espositori e più di 50 relatori.

 Sarà la splendida location della Fortezza del Basso a Firenze, ad ospitare l’evento dedicato alla mobilità urbana elettrica e sostenibile. 

Solido fin da subito il gruppo dei partner, fra cui citiamo ACI, Symbola, ANIE, Anci, Legambiente, Motus-E, Elettricità Futura, Utilitalia, Asstra e Wind Tre. Di prestigio anche il main sponsor: parliamo infatto di ENEL X, cui spetta anche il ruolo di partner tecnologico.

Gli oltre 70 espositori di ExpoMove Firenze porteranno in scena show mozzafiato, come l’Azienda Terza Rossa Electric Bikes che  rganizzerà un circuito dove piloti professionisti compiranno acrobazie in sella alle bici o Tesla che  presenterà una cucina innovativa a tal punto da essere alimentata da un’auto elettrica.

Non mancheranno ovviamente i test drive, garantisti da numerose case automobilistiche come Volkswagen, Mercedes, Renault, Nissan

Questo e molto altro ExpoMove Firenze, un’occasione per conoscere tutte le policy pubbliche, il set di incentivi predisposti dal Governo e dalle Regioni, le strategie e gli investimenti pubblici e privati volti a favorire la transizione verso la trazione elettrica, sia a livello locale che nazionale. Alcuni di questi saranno i temi trattati nel corso della sezione convegnistica, altro punto di forza dell’evento. In programma tavole rotonde di grande spessore e importanti convegni tenuti da esperti relatori.

Massimo Angelini, Direttore Public Affairs, Internal & External Communication di Wind Tre, in occasione di ExpoMove Firenze:“Nello scenario attuale, le Telco come Wind Tre hanno un ruolo chiave nel sostenere sviluppo tecnologico, innovazione e crescita economica del Paese, perché la realizzazione di infrastrutture e dei servizi digitali di quinta generazione daranno sensibili vantaggi a tutti i cittadini. Le smart cities, ha aggiunto, e le applicazioni di intelligenza urbana consentiranno un grande salto di qualità in diversi settori, dalla mobilità alla gestione dei flussi di traffico, alla diffusione delle auto elettriche: con al centro le persone e la sostenibilità ambientale.”

Federica Fratoni e Vincenzo Ceccarelli, rispettivamente Assessore all’Ambiente e Difesa del Suolo e Assessore Infrastrutture, Mobilità, Urbanistica e Politiche abitative della Regione Toscana
“Una delle principali cause dell’inquinamento dell’aria è rappresentata dal traffico stradale e dai trasporti. Per questo la Regione Toscana è impegnata in politiche di mobilità che tendano a ridurre gli impatti inquinanti della gomma, in primo luogo stimolando l’uso del treno, ma anche prevedendo sia nella gara che nel contratto ponte per i bus, mezzi nuovi e sostenibili e lavorando a fianco del comune di Firenze e dei comuni della piana fiorentina allo sviluppo di un sistema di tramvie, che nel capoluogo ha già avuto inizio e sta già dando i suoi frutti.”

Stefano Giorgetti, Assessore lavori pubblici e grandi opere del Comune di Firenze
“Ringrazio gli organizzatori per avere scelto Firenze per la prima edizione di ExpoMove Firenze. È un motivo di orgoglio per questa Amministrazione che sarà tra i protagonisti di questo importante evento dedicato alla mobilità urbana sostenibile. Saranno giorni di riflessione, conoscenza, programmazione per tradurre in fatti concreti la trasformazione delle nostre città a partire dal trasporto pubblico elettrico per poi giungere a quello privato. Una trasformazione che non possiamo più rinviare, che deve passare anche da una maggiore presa di coscienza da parte dei cittadini per arrivare a un vero cambiamento.”

Erasmo D’Angelis, ExpoMove
“ExpoMove Firenze è la vetrina di cosa fare per contribuire concretamente al rispetto dell’Accordo sul Clima siglato a Parigi il 12 dicembre 2015. L’evento mette in mostra per la prima volta strategie con le soluzioni più innovative e, a portata di mano per riorganizzare le nostre città e non solo per la mobilità elettrica e sostenibile, non a caso è stata scelta Firenze. È una chiamata all’azione per ridurre il riscaldamento globale riducendo lo smog e viaggiando a zero emissioni nel rispetto dell’ambiente.”

Ricordiamo infine che l’ingresso è gratuito scaricando l’app ExpoMove Firenze,che permetterà di personalizzare la propria esperienza durante tutta la fiera scegliendo gli stand più compatibili ed in linea con i propri interessi, grazie all’utilizzo della tecnologia beacon di cui è dotata.